La semplicità volontaria

Consumare è diventato un dovere civico. Per rilanciare la crescita economica dovremmo correre tutti a comprare, non si sa con quali soldi data la crisi e le condizioni materiali della maggioranza dei cittadini, spremuti da politici che non osano toccare le rendite dei super ricchi e da economisti che, per tirar fuori un’idea originale, dovrebbe … Leggi tutto La semplicità volontaria

Bellezza e ambientalismo

Una spinta alla nascita dell’ambientalismo è stata la bellezza. Non è un caso che la parola «ecologia» sia stata creata nell’Ottocento dallo zoologo tedesco Ernst Haeckel, allo stesso tempo raffinato pittore di meravigliose creature che ha illustrato in «Kunstformen der Natur» e in «Die Radiolarien». E l’energia potente della bellezza è nella vita e negli … Leggi tutto Bellezza e ambientalismo

Che sarà mai se l’Artico si scioglie

La Terra è in movimento. Uragani anomali, piogge intense, tempeste marine, terremoti inconsueti, tsunami, calore estremo, picchi di freddo improvvisi. Grazie ai .gas serra e alla deforestazione, o anche alle macchie solari, a forze cosmiche, all’evoluzione stessa del pianeta, siamo in piena emergenza ambientale. Al primo posto delle agende politiche dovrebbero esserci quindi gli aiuti … Leggi tutto Che sarà mai se l’Artico si scioglie

Il battito d’ali di una farfalla

Salvare piante e animali minacciati di estinzione non hanno mai appassionato i politici, e anche molti ambientalisti, per farsi prendere sul serio, giurano:«Non siamo quelli che si preoccupano delle farfalle! ». Sotto il cielo della politica per essere credibili flora e fauna non bastano, bisogna sempre aggiungere qualcosa che odori di umano. Eppure venti anni … Leggi tutto Il battito d’ali di una farfalla

Conservare per cambiare

Accade che le parole cambino significato nel tempo, fino a incarnare verità opposte. Proviamo con Conservatori e Progressisti. Chiusi al nuovo e ostili ai mutamenti sociali i primi, aperti e radicali i secondi. Le differenze emergono bene nei prototipi inglesi: i Tories, conservatori, e i Whigs, progressisti ante litteram. Nella guerra civile che dal 1642 … Leggi tutto Conservare per cambiare

L’economia dell’impoverimento

Un paradosso contemporaneo è la convinzione di poter controllare la natura ma non i mercati. Si manipola un organismo che opera magistralmente da tre miliardi e mezzo di anni, ma si ritiene impossibile cambiare un tipo di economia creata dall’uomo stesso. L’economia che fa girare il mondo è infatti un’invenzione recente, coeva della Rivoluzione industriale. … Leggi tutto L’economia dell’impoverimento

La dieta della vita

Un microscopio in forma di revolver è un’immagine diffusa per sponsorizzare la ricerca che ben riassume visivamente la militarizzazione del linguaggio medico. Una guerra è in corso tra medici e malattie e il terreno di scontro è il corpo del malato. Sembra scomparsa la parola “salute” e dimenticato l’obiettivo “prevenzione” (la diagnosi precoce aiuta ma … Leggi tutto La dieta della vita

Coltivare il proprio orticello

«Coltivare il proprio orticello», è un’espressione che vale «farsi i fatti propri», infischiandosene dei problemi più generali, ma chi oggi la usa ignora un fenomeno mondiale: milioni di persone, poveri e ricchi, coltivano un orto. Non è una moda ma un ritorno alle origini. Nei mondo contadino l’orto c’è sempre stato, nei monasteri medievali si … Leggi tutto Coltivare il proprio orticello

Anche la bioagricoltura sfama

Uno dei luoghi comuni facile da trovare nei mass media è che per sfamare i miliardi di esseri umani ci vuole l’agricoltura chimico-industriale. Ma nonostante gli ostacoli posti dalle grandi imprese dell’ agrobusiness e da una cultura che percepisce inerte il suolo, la bioagricoltura si sta affermando nel mondo grazie ai risultati positivi dei suoi … Leggi tutto Anche la bioagricoltura sfama

Tutto il bello del piccolo

F. E. Schumacher è stato sempre un po’ frainteso. L’autore del noto “Piccolo è bello” non nasce piccolo imprenditore idealista. Ha lavorato per il governo britannico e dal 1950 al 1970 è stato esperto economico capo del National Coal Board, la più grande impresa del Regno Unito con 800.000 lavoratori. Consigliere poi del governi della … Leggi tutto Tutto il bello del piccolo